Corporate

Cinquant’anni di storia e due brand che lavorano il marmo con metodi di alta sartoria. La firma stilistica di Decormarmi è in tutto il mondo: più di mille varietà di marmi, onici, pietre e graniti lavorati ogni anno per opere, progetti in grande scala e allestimenti di interior design.

Decormarmi è progetto su misura, installazioni in marmo per interior design e outdoor di altissimo livello, è intarsi e mosaici in marmo dalla posa millimetrica, scelta peculiare e ricchezza di materie prime, preziose lavorazioni del marmo che uniscono sublime artigianato e sistemi di avanguardia tecnologica.

Decormarmi è servizio su misura, il partner giusto ed affidabile per ogni tipo di progetto in marmo. Il suo nome è garanzia e certezza di risultato perché da sempre lavora con i più noti studi di architettura internazionali con un ufficio tecnico in grado di garantire una consulenza globale, dai rilievi in cantieri allo sviluppo di disegni esecutivi e render di fattibilità e resa.

Decormarmi è sinonimo di classe e Made in Italy, l’eccellenza di lavori unici e mai uguali a se stessi, è capacità e mezzi di selezione e acquisto delle migliori e rare varietà di marmo esistenti in natura. E’ attitudine alla perfezione, dalle fasi di progetto alla posa in opera finale.

Decormarmi è ricerca e innovazione attraverso il brand di design Kreoo. Preziosi e iconici oggetti in marmo, un percorso di idee rivoluzionarie con forme che reinterpretano i codici estetici del marmo unito ad altri elementi naturali.

I più prestigiosi hotel di design, teatri, ville di lusso, opere pubbliche e private in grande scala e importanti lavori di restauro sparsi in tutto il mondo hanno scelto la firma Decormarmi.

  • 50 anni di storia

    Passione, intraprendenza, abilità e uno sguardo sempre rivolto al futuro

    La storia di Decormarmi coincide con quella del suo fondatore, Danilo Farinon, che s’innamora della scultura sin da piccolissimo quando si immagina scultore delle statue della chiesa del suo paese. Un colpo di fulmine che non lo lascerà mai e che segnerà tutta la sua vita. Danilo Farinon si iscrive dapprima alla Scuola di Arti e Mestieri del suo paese di origine, Chiampo, e successivamente alla Scuola Superiore di Arte e Mestieri di Vicenza. Il percorso giovanile è costellato di eventi e importanti incontri con quelli che lui chiama “i suoi grandi Maestri”, di sacrificio e duro lavoro, di premi ai concorsi di scultura “al mio primo concorso scolpii una cicogna, non mi interessava vincere, solo imparare di più e scolpire”, fino al momento della decisione di mettersi in proprio.
  • Intervista a Danilo Farinon

    Come ci si sente a fare uscire dalle proprie mani delle vere opere d’arte?
    E’ difficile dire cos’è un’opera d’arte. Io non mi sento di dire che le mie lo siano. Un’opera si sente, si vive, si soffre...non sempre il lavoro finale esprime tutto il sentimento, le emozioni che si pensava di poter esprimere. Personalmente ho sempre qualche cosa da criticare sul quello che faccio. Diciamo che poter esprimere se stessi è fondamentale per la riuscita di un lavoro: se il soggetto piace e il cliente da la libertà all’artista di interpretare liberamente è più naturale che la bellezza trovi compimento.
video Danilo Farinon