Grande osservatore

Grande osservatore

Enzo Berti

Un prolungamento dell’occhio umano, verso il cielo, come contatto ideale tra terra e universo. Due coni che si uniscono per il vertice, fondendosi in un unico progetto architettonico, dove al suo interno le figure umane possono alzare lo sguardo e incontrare la luce delle stelle. E’ nel blu totale della notte, ripreso anche nella superficie interna dell’opera, che la sensazione di collegamento con il cielo è assoluta.